Estate 2019 al Mr.Charlie

Ferragosto Mr.Charlie

L’estate 2019 di Mr.Charlie – Lignano Pineta (UD) fa il pieno di personaggi. Il 3 agosto arriva lei, Elettra Lamborghini. “Twerking Queen”, il suo album è uscito da poco ed è uno dei successi dell’estate 2019. Con i suoi oltre 4 milioni di follower su Instagram, è uno dei personaggi più popolari e discussi della TV italiana e non solo, grazie anche alla partecipazione a programmi come Super Shore ed Ex on the Beach.

È attualmente uno dei quattro coach a The Voice. La cantante è esplosa con il singolo “Pem Pem” nel 2018, il cui video ha superato le 100 milioni di visualizzazioni dalla sua uscita… Riassumendo alla sostanza, Elettra Lamborghini è uno dei pochi veri personaggi italiani dello show biz internazionale.

E che succede il 15 agosto, quando al Mr.Charlie prende vita uno scatenato Ferragosto Italiano, “special edition” dello scatenato Marteditaliano, una delle feste simbolo di Mr.Charlie? Arriva M¥ss Keta, un personaggio misterioso e senz’altro unic.

M¥ss Keta è una scheggia impazzita nella scena musicale italiana: perché non ne vedi il volto, perché le creature sonore su cui racconta il suo mondo sono musica urbana iper-contemporanea di altissima (e sordida) qualità, perché ogni suo concerto è un evento, perché è una performer che non assomiglia a nessun’altra. M¥ss Keta è l’angelo dall’occhiale da sera. E dal volto velato. La sua identità nascosta è il modo migliore per dire la Verità, perché “non avendo volto, c’è un po’ di M¥SS in ognuno di noi”. Performer situazionista, rapper dall’attitudine punk, icona pop e diva definitiva, ha esordito nel 2013 con “Milano Sushi e Coca”.

In questi anni ha infiammato i palchi dei maggiori festival e club di tutta Italia in un tripudio di electro, house, rap, dubstep che sembra generato dal suo stesso corpo, arrivando anche a toccare le capitali europee. Bassi profondi battuti da vertiginosi tacchi a spillo glitterati. Una vera sacerdotessa della notte pronta ad aizzare le masse di fedeli con il suo verbo dissacrante, eccessivo, radicalmente iperrealista. I suoi live sono esperienze extrasensoriali, i suoi testi la radiografia di una Nazione. Una donna di spettacolo, ma soprattutto uno spettacolo di donna, che non ha saputo dir di no agli insistenti corteggiamenti del mondo della moda, che l’ha fatta diventare la modella e icona più desiderata da svariati stilisti del Bel Paese e non solo.